(2012/2013)

Ciao ragazzi!
Vi presentiamo LiberaMente, un progetto giovane che crescerà con voi. Vogliamo favorire il vostro sviluppo come cittadini consapevoli e farvi conoscere le migliori opportunità per diventarlo.
Come? Esplorando insieme a voi, agli insegnanti e alle vostre famiglie le molteplici attività sportive che potreste praticare, nonché una sana alimentazione e non solo!

L’esperienza con il primo progetto è stata davvero entusiasmante e quest’anno ci rinnoviamo con un’idea tutta nuova ma che segue gli stessi principi!


(2013/2014)

Seguendo il filo logico del percorso iniziato con il precedente progetto “LiberaMENTE: ragazzi in movimento”, ENDAS e SANIDOC intendono proseguire il progetto precedentemente finanziato, con un intervento congiunto sul fronte delle problematiche giovanili ed in particolare a favore di persone svantaggiate in situazione di disabilità intellettiva e/o relazionale e delle loro famiglie con particolare riferimento alla pratica sportiva e ludica-motoria.

La sfida è quella di sfruttare uno strumento potente come l’ippoterapia per far acquisire alle persone disabili la voglia di fare sport divertendosi e con il piacere di fare attività fisica. Inoltre, la pratica sportiva consente di maturare e rafforzare, in particolare tramite il rapporto con l’animale, la consapevolezza delle proprie capacità e identità in riferimento a se stessi, ma anche nell’inserimento in un contesto sociale, non sempre semplice per un disabile.


liberamente_logoinsieme
(2014/2015)
Al fine di valorizzare l’esperienza acquisita attraverso l’attuazione dei precedenti progetti “LiberaMente. Ragazzi in movimento” e “LiberaMente. Ragazzi in sella”, entrambi finanziati dalla Regione Marche (nell’ambito della L.R. 9/2004-art 12), le due Associazioni di promozione sociale, ENDAS e SANIDOC confermando la cooperazione interassociativa, intendono stimolare l’attivazione di un luogo di incontro ove poter riproporre e potenziare le attività già realizzate favorendo l’aggregazione e l’integrazione giovanile.

In un contesto socio-culturale in cui la presenza, l’interesse, la vicinanza, l’affetto vengono trasmessi sempre più attraverso uno scambio di beni materiali al posto di “beni d’identità”, i ragazzi faticano a dare peso e valore ad approcci impegnativi e costosi dal punto di vista emotivo, affettivo e cognitivo.

Ok, siamo tutti golosi, ma soprattutto golosi di vita.. giusto? E poi.. la vita è fatta di cibo, sì, ma anche di cibo per la mente; la cultura è stimolante, divertente e potrete divenirne parte! Sempre che accettiate la sfida: volete fare questo viaggio con noi? La meta? Siete voi, il vostro futuro: sta a voi scegliere la strada da percorrere, noi vi accompagniamo! Pronti? Buon viaggio!!!

Ultime News


Ultime notizie dal mondo di LiberaMENTE! Attività, reportage e informazioni sul progetto durante il suo sviluppo!

Seguici per conoscere i prossimi appuntamenti e per scoprire tutte le novità!